Steve Morse: frase da “Good to Go”

Questo lick supersonico (232 di metronomo) è in gran parte plettrato come si addice al caratteristico stile del nostro Steve. L’accordo su cui ha luogo questo lick è un powerchord B5, accordo con un carattere blues, quindi da intendere come B7. Questa frase, ricca di cromatismi che toccano per lo più “blue notes” (3a min, […]

John McLaughlin: frase da “Belo Horizonte”

John McLaughlin suona questa linea nel solo di Belo Horizonte contenuto nell’album “Que Alegria”. L’accordo di riferimento è Eb7. All’interno del modo misolidio di Eb John usa dei cromatismi girano intorno alle note cardine Db, F, Bb. La sonorità che ne risulta ricorda la sonorità della scala diminuita. [audio:http://www.stefanomicarelli.it/didattica/wlick/mclaughlin/mclaug.MP3]

Pat Metheny: frase da “I can see your house from here”

Il brano da cui è tratto il fraseggio ha una struttura ritmica composita con battute di 4/4 e 6/4 che si succedono. L’andamento a quarti è ancora più cadenzato dal basso di Steve Swallow la cui linea di basso asimmetrica crea un ciclo che dà l’impressione di non voler mai risolvere. La scansione 4/4 delle […]

Joe Pass: frase da Guitar Style

Frase con cui Joe Pass inizia il solo sul Blues proposto nel metodo per chitarra “Guitar Style”. E’ interessante vedere come le note chiave del fraseggio siano tutte note appartenenti all’accordo del momento. E’ intorno a queste note che Pass utilizza i suoi cromatismi. [audio:http://www.stefanomicarelli.it/didattica/wlick/pass/pass.MP3]

Pat Martino: frase da “Footprints”

La frase in questione è suonata da Pat Martino sul noto blues minore di Wayne Shorter “Footprints”. Originalmente scritto in 6/8 per comodità di scrittura il tempo quì riportato è di 3/4. All’inizio del secondo chorus di improvvisazione a 1:44 della quarta traccia del CD ha inizio questo fraseggio ascendente che non è in una […]

Robben Ford: The Brother lick

Fraseggio blues che Robben Ford suona sei misure prima del solo di “The Brother”” (dal CD “Robben Ford & The Blue Line”). Le prime tre note corrispondono ad un arpeggio di triade minore discendente, mentre la tensione finale del SOL a SOL# contribuisce al blues feeling. [audio:http://www.stefanomicarelli.it/didattica/wlick/rford/rford.MP3]

Segui

Inserisci la tua mail per ricevere gli aggiornamenti sui nuovi post